Francese, 24 anni, studentessa di odontoiatria, originaria di Lille: si chiama Iris Mittenaere ed è la nuova Miss Universo 2017. La ragazza è stata infatti proclamata vincitrice del concorso di bellezza giunto alla sua 65esima edizione.

Durante la finale svoltasi a Manila, nelle Filippine (Paese della vincitrice dell’anno scorso, Pia Wurtzbach), Iris ha sbaragliato prima la concorrenza di altre 85 rivali e poi le dirette concorrenti arrivate sul podio con lei: Miss Haiti, ovvero Raquel Pelissier, e Miss Colombia Andrea Tovar.

Lo scettro torna così in Europa dopo una lunghissima assenza durata 26 anni (quando prevalse la norvegese Mona Grudt), mentre la Francia non si aggiudicava il titolo dal lontano 1953, quando a vincere fu Christiane Martel.

Come da tradizione Iris ha pronunciato un discorso programmatico nel quale ha annunciato di voler utilizzare la propria popolarità per aiutare i bambini e promuovere la scolarizzazione infantile, e in particolare intende impegnarsi per favorire l’educazione delle giovani donne di tutto il mondo.

Fino a poco tempo fa, e nello specifico sino al 2015, il neo-presidente degli Stati Uniti Donald Trump possedeva i diritti di sfruttamento del marchio di Miss Universo e la gara veniva organizzata secondo le sue preferenze.

Ha fatto quindi un certo scalpore la risposta della candidata francese a una domanda riguardante l’accoglienza dei profughi: la Mittenaere ha infatti risposto affermando di rispettare le leggi in vigore in ogni singolo Paese, ma di essere personalmente favorevole ai confini aperti, in base ai principi di diversità, tolleranza e globalizzazione in cui crede. Un atteggiamento in aperto contrasto con la politica del presidente Usa.