Tante giurie per scegliere Miss Italia 2016, moltissimi saranno gli esperti del mondo della moda, comunicazione e spettacolo che avranno il compito di selezionare le Miss che parteciperanno alla finale del 10 settembre in diretta su La7 da Jesolo per la conduzione di Francesco Facchinetti. Sarà proprio il delfino di Simona Ventura, Francesco Facchinetti, a prender in mano la conduzione della Kermesse dopo due anni di conduzione di Super Simo e assicura che sarà l’edizione più social di sempre.

La prima giuria ad essere impegnata, dal 29 agosto al primo settembre, è la Commissione tecnica che, dopo aver scelto le 40 finaliste (tra 211 partecipanti alle prefinali), voterà anche Miss Italia in diretta tv.  La presenza dei “tecnici” sia nella prima che nella seconda fase non si verificava da alcuni anni.

La Commissione è composta da:

Cinzia Th Torrini, presidente; la regista di successo delle grandi fiction, come “Elisa di Rivombrosa” con la scoperta di Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi. L’ultima, “Sorelle” con Anna Valle e Loretta Goggi, in sei puntate, ancora in lavorazione.

Enzo Miccio, creatore di bellezza e di eleganza, cultore della lirica e dell’arte. Il racconto del suo lavoro, sospeso tra sogno e realtà, si trova  anche nelle librerie. Una pubblicazione tra tutte: “Ma come ti vesti?”.

Pino Pellegrino, primo “Nastro d’Argento’ dedicato alla categoria casting director. Poliedrico nel lavoro. Collabora con Fellini, Risi, Brass, scrive cinque canzoni con Rita Pavone, è il casting ufficiale del regista Ferzan Ozpetek.

Rosanna Lambertucci, la signora del benessere e delle diete; antesignana dei programmi dedicati alla salute. Il suo “Più sani più belli” è ancora un seguitissimo appuntamento sul web.

Federica Moro, la Miss Italia simbolo degli anni Ottanta. Il ruolo di Arianna nella serie “College” e il film con Adriano Celentano appena eletta Miss hanno lasciato più che un ricordo. “Un mito” dice Francesco Facchinetti.

Elvia Grazi, scrittrice; direttore di periodici, firma attivissima del nostro giornalismo.

Veronica Maja, conduttrice di tanti programmi tv e, prima, attrice di teatro e di vari musical.

L’altra giuria del Pala Arrex è quella dei grandi personaggi dello spettacolo:

Raoul Bova per il Cinema;

Mara Venier per la televisione;

Vincenzo Salemme per il teatro;

Anselma Dell’Olio per il giornalismo.

Una terza giuria è quella che giudicherà le miss curvy che hanno rappresentato il fenomeno di questa edizione, sia per il gran numero di iscrizioni, sia per la loro massiccia presenza alle Prefinali. Ne fanno parte:

Elisa D’Ospina, portabandiera del mondo curvy;

Maria Mazza, l’attrice affermatasi a Miss Italia.

La quarta “giuria”, se così si può dire, è quella che da casa usa il televoto e che sarà coinvolta in tutte le fasi delle eliminazioni delle miss, dalle 40 iniziali, a 20, a dieci, fino alla proclamazione della vincitrice.