Un’appassionante operazione di modernità la definisce così, Patrizia Mirigliani, la 75esima edizione di Miss Italia E sono tante le novità che caratterizzeranno la finale de Concorso, che andrà in onda il 14 settembre, per il secondo anno consecutivo su La7, con la conduzione di Simona Ventura e prodotta da Magnolia. Si inizia dal numero delle finaliste in gara, 24, tutte con una storia da raccontare e da condividere. Si continua con il meccanismo di voto, che porta il numero delle ragazze da 24 a 16, a 8, a 5, alla classifica finale. Grande novità: in una occasione, nella seconda fase, il voto tra uomini e donne - che indicano con una ‘D’ la loro preferenza – , è disgiunto.

Si vedrà perciò, per la prima volta, se sono gli uomini o le donne a “salvare” e recuperare alcune miss a rischio di eliminazione.

E poi la giuria, composta dall’attore Alessandro Preziosi, dal primo italiano ad aver vinto l’MBA, Marco Belinelli, il rapper Emis Killa, il giornalista Sandro Mayer e la show –girl Alena Seredova, l’unica donna della giuria. Due gli ospiti musicali: Chiara Galiazzo, la trionfatrice di X-Factor 2012, targato Simona Ventura, che presenterà il suo nuovo singolo, e Francesco Sarcina.

Foto Credit: Colagrossi/La Malfa per Miss Italia 2014