Giulia Arena: 19 anni, siciliana, 1 metro e 70, capelli castano chiaro ed occhi verdi. È lei la prima (e forse anche l’ultima?) Miss Italia incoronata in diretta tv su La 7 dopo aver battuto in finale la conterranea Fabiola Speziale.

Ammessa in finale con la fascia Miss Cinema Planter’s Sicilia, la ragazza si è dimostrata spigliata, estroversa e decisamente convinta del fatto suo. Segni particolari? Un tatuaggio poco sopra il cuore che cita una celebre frase del ventiseiesimo canto dell’Inferno: “Fatti non foste a viver come bruti…”). “È un modo per manifestare a tutti – spiega durante le interviste – l’orgoglio di potersi sentire figlia di Dante”.

Il papà Diego è finanziere, la mamma Rita casalinga. Ha un fratello, Francesco. Si è diplomata quest’anno al liceo scientifico. Ha deciso di trasferirsi a Milano e di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza internazionale dell’Università Cattolica, scelta dettata anche dalla passione per la lingua inglese, alimentata dai viaggi negli Stati Uniti, Canada e Malta. Giulia ama gli animali. A casa sua vivono anche due cani, due pappagalli, due scoiattoli, un coniglio e diversi acquari.

Ecco le immagini della premiazione di Giulia Arena (foto by InfoPhoto).