Mina e Adriano Celentano tornano a collaborare, a ben 18 anni di distanza dal loro precedente fortunatissimo “Mina Celentano”. I due artisti, tra i più celebri della musica italiana, riuniranno le forze in un nuovo album previsto in uscita nella primavera del 2016.

A rivelare la notizia che farà di certo felici tutti gli appassionati di musica leggera italiana è stato il Corriere della Sera. Stando a quanto riporta il quotidiano, Mina e Adriano Celentano starebbero lavorando al disco, che si preannuncia fin da ora tra i più attesi del prossimo anno, da diversi mesi.

Le registrazioni dei nuovi pezzi sono avvenute tra lo studio di Lugano di Mina e la sala di registrazione della la villa di Galbiate appartenente ad Adriano Celentano. Sembra inoltre che gli staff dei due artisti stiano lavorando a “una app, oltre ad altre piattaforme multimediali su cui declinare la collaborazione”, in modo da poter lanciare al meglio il loro nuovo progetto anche su computer e smart phone.

Il titolo del disco al momento non è ancora stato rivelato, ma sembra che le registrazioni siano avvenute in un’atmosfera molto familiare. All’album pare infatti che abbiano partecipato anche il figlio di Mina, Massimiliano Pani, che d’altra parte si era occupato della produzione degli ultimi lavori in studio della madre, e la moglie di Adriano Celentano, Claudia Mori.

Per la Tigre di Cremona e per il Molleggiato l’impresa non semplice sarà quella di replicare il clamoroso successo della loro precedente collaborazione. L’album “Mina Celentano”, uscito nel 1998, riuscì a vendere ben un milione e mezzo di copie. Secondo le indiscrezioni nel nuovo lavoro, che dovrebbe raggiungere i negozi di dischi fisici e virtuali nei primi mesi del 2016, saranno presenti solo brani inediti.

Adriano Celentano intanto sta pensando anche al mondo della televisione. La versione cartoon del cantante sarà infatti protagonista di Adrian, una nuova serie animata prevista in onda prossimamente su Canale 5 che ripercorrerà la sua carriera. Mina ha invece prestato la sua voce per un video che le è stato commissionato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per commemorare i caduti della Prima Guerra Mondiale e che verrà presentato a metà novembre.