Milly Carlucci si confessa a “Vanity Fair” parlando della sua vita privata e soprattutto di sua madre, oggi defunta: Se mamma avesse scoperto in tempo il tumore al seno, poi estesosi ai polmoni, oggi potrebbe essere ancora tra noi. Purtroppo, invece, non aveva l’abitudine di sottoporsi a controlli regolari. Si è rivolta al medico solo quando sono comparsi i primi sintomi della malattia. E ormai era troppo tardi. La diagnosi non lasciava speranze: mancavano pochi mesi alla fine” ha dichiarato la conduttrice di “Ballando con le stelle”.

Milly Carlucci, la mamma e il cancro

E anche quest’anno Milly Carlucci ha accettato il ruolo di madrina di Frecciarossa, la compagna per la prevenzione del tumore al seno, promossa da Ferrovie dello Stato e dal Ministero della Salute. ”Per me è quasi un dovere morale spendere la popolarità per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione nei confronti del cancro” ha dichiarato la conduttrice di Rai 1. “L’unica cosa è cercare di trasmettere positività, forza, fiducia e ottimismo verso chi soffre e lotta contro la malattia. Purtroppo diversi membri della mia famiglia hanno conosciuto che cos’è il tumore. Ma non c’è da meravigliarsi: ormai quasi tutte le famiglie italiane hanno esperienza diretta con il cancro. Ecco perché è importante non avere un approccio superficiale rispetto alla prevenzione: molti dei tumori, se affrontati con tempismo, possono essere sconfitti. E anche le eventuali ricadute possono essere gestite” ha aggiunto.

Milly Carlucci: “Carolyn è un esempio virtuoso”

Impossibile non ricordare la vicenda di Carolyn Smith, una donna coraggiosa che non si è lasciata abbattere dalla malattia: ”Carolyn Smith è un esempio virtuoso di donna capace di affrontare con positività il tumore. Alla luce della sua esperienza, posso dirvi che mantenere il proprio lavoro aiuta ad affrontare meglio la faticosa lotta contro la malattia. La normalità della vita è un toccasana” ha concluso Milly Carlucci che proprio oggi compie 62 anni.