Miley Cyrus non ci ha ancora fatto vedere tutto!

Ovviamente non stiamo parlando del suo corpo, in questo caso non ci sono più segreti, ma della sua musica (della quale raramente si è parlato quest’anno).

Il 2013 per Hannah Montana è stato decisamente l’anno della svolta.

Il tutto è iniziato nel lontano agosto… quando, in occasione degli MTV Video Music Awards 2013, Miley Cyrus si è esibita con Robin Thicke sulle note del brano ‘Blurred Lines’.

Lo spettacolo messo in scena da Miley era per lo più caratterizzato da twerking vari ed eventuali ed una lunga e grande lingua (della cantante) impazzita che non riusciva a starle dentro la bocca.

Da quello spettacolo è stato l’inizio, della fine, dell’arte discografica.

Video dopo video, vedi Wrecking Ball (addirittura incoronato da Vevo come il video più visto del 213), Miley si è scoperta, nel vero senso della parola, fino ad arrivare alla pubblicazione del video di ‘Adore You‘, dove, addirittura, si masturba.

Certo non siamo qui per fare i moralisti, ma, a conti fatti, risulta comunque necessario chiedersi perché una brava artista come lei si sia trasformata in un sexy fantoccio senza personalità che attraverso le nudità e la sfrontatezza sessuale cerca di affermarsi in un contesto artistico nel quale le basterebbe essere se stessa.

Detto questo, andiamo a riguardarci i video pubblicati quest’anno tratti dal suo ultimo disco ‘Bangerz‘ pubblicato il 4 ottobre:

Adore You

Wrecking Ball

We can’t stop