Michelle Hunziker parla di sé e della propria carriera durante un’intervista rilasciata recentemente, accennando al suo abbandono dello show “Zelig” nonostante l’ottimo rapporto con Claudio Bisio, e l’affezione verso il programma di Antonio Ricci, “Striscia la notizia”.

Per raccontare il personale legame con Striscia, la Hunziker parte dando una risposta netta ad un interrogativo della stampa che le chiede se, viste le trascorse partecipazioni ai film di Natale (i cine-panettoni, si intende) la showgirl non sia intenzionata a proseguire l’esperienza sulla celluloide.

Ma per Michelle Hunziker tra l’impegno profuso nella trasmissione di intrattenimento/denuncia e l’interpretazione di un film sbanca-botteghini, non c’è gara: vince “Striscia la notizia”.

La bella conduttrice di origini svizzere, infatti, sottolinea che l’atteggiamento professionale più giusto da tenere nei confronti del proprio pubblico, innanzitutto, è quello di aderire principalmente ad un progetto: è una questione di fidelizzazione.

Il seguito di utenti, infatti, si affeziona ad un ruolo primario, che la Hunziker non vuole deludere, complice anche il fatto di provare una stima illimitata per Ezio Greggio e per papà Ricci.

Striscia, poi, è un programma che non subisce mai cali dell’audience e il suo successo si protrae da anni, perciò perché rinunciare ad un amico come Greggio ed un autore dalle infinite qualità – in primis la leggerezza – come Antonio Ricci?

L’esperienza insegna: Michelle Hunziker si dissociò da Zelig nel momento di maggior entusiasmo di pubblico, forse sentendosi legata a doppio giro all’amico Claudio Bisio e questo, secondo le riflessioni a posteriori della stessa showgirl, fu probabilmente un gesto sconsiderato.