La casa d’aste Nate D.Sanders ha battuto all’asta il guanto nero di Michael Jackson alla modica cifra di 200 mila dollari. Una cifra esorbitante tanto da battere persino il ben più famoso guanto bianco venduto per 192mila dollari in un’asta a Las Vegas, in occasione del primo anniversario della morte del re del pop. Dietro a questo guanto costellato ovviamente di cristalli Swarovski c’è una storia che molto probabilmente ha fatto crescere il valore di questo cimelio. Michael Jackson usava indossare sempre il guanto bianco, non a caso tutti ricordano quello. Il re del pop decise di indossare il nero per la prima volta in occasione degli American Music Awards del 1984, dove fu premiato per “Thriller”, album che detiene tuttora il primato di vendite di sempre. Insomma un bel portafortuna si può dire.
Non si conosce il nome dell’acquirente.
Per gli oggetti del re del pop si stanno comunque spendendo cifre veramente da capogiro…non c’è che dire!