Dopo alcuni mesi in cui le voci avevano continuato a rincorrersi, ecco arrivare il tanto sospirato annuncio di un nuovo album dei Metallica - Hardwired… to Self Destruct - a ben otto anni di distanza dall’ultimo, (molto) controverso Death Magnetic.

I fan dello storico gruppo thrash metal saranno contenti di sapere che si tratta di un doppio album, per un totale di 80 minuti di musica distribuiti su 12 canzoni, una delle quali è Hardwired, il singolo già pubblicato online.

Il disco, che uscirà in tutti i negozi fisici e virtuali il 18 novembre, sarà disponibile in vari formati, tra cui deluxe (con un terzo disco bonus), vinili e un’edizione in cofanetto comprendente anche delle litografie.

La band descrive il loro nuovo lavoro come “una nuova fase nel nostro viaggio come Metallica, che siamo eccitati di condividere con voi”. Il disco è stato prodotto da Greg Fidelman, che già aveva registrato Death Magnetic, forse non proprio una buona notizia per chi non aveva apprezzato il suono ipercompresso del decimo album della leggendaria band.

I Metallica hanno dichiarato che parte dell’ispirazione per le nuove canzoni è scaturita durante il lavoro della riedizione dei primi album, e in qualche modo l’energia dei primi anni è stata trasmessa alle più mature composizioni di adesso.

Questa la tracklist ufficiale dei due dischi (più il terzo deluxe) di cui si compone Hardwired
… To Self Destruct.

Disco 1

1. Hardwired
2. Atlas, Rise!
3. Now That We’re Dead
4. Moth Into Flame
5. Am I Savage?
6. Halo On Fire

Disco 2
1. Confusion
2. Dream No More
3. ManUNkind
4. Here Comes Revenge
5. Murder One
6. Spit Out The Bone

Disco 3 (Deluxe Edition)
1. Lords Of Summer
2. Riff Charge (Riff Origins)
3. N.W.O.B.H.M. A.T.M. (Riff Origins)
4. Tin Shot (Riff Origins)
5. Plow (Riff Origins)
6. Sawblade (Riff Origins)
7. RIP (Riff Origins)
8. Lima (Riff Origins)
9. 91 (Riff Origins)
10. MTO (Riff Origins)
11. RL72 (Riff Origins)
12. Frankenstein (Riff Origins)
13. CHI (Riff Origins)
14. X Dust (Riff Origins)