E chi si aspettava che Megan Fox avrebbe cancellato il tatuaggio che aveva definito d’ispirazione per il suo lavoro? Eppure è stato così dal momento che l’attrice ha dichiarato do voler eliminare con il laser il tattoo che ritrae il viso della bellissima Marilyn Monroe.

Secondo la giovane attrice Marilyn rappresenterebbe in realtà un personaggio negativo che soffriva di disturbi della personalità. Si dice infatti che l’icona mondiale della bellezza fossse bipolare.

La Fox ha spiegato al mensile ‘Amica’ di non voler attrarre  energie negative nella su vita e di voler perciò eliminare il volto di Marilyn dal suo corpo.

Sulla scia di questa decione la bella Fox avrebbe deciso di eliminare anche gli altri tatuaggi, ne ha ben nove, ma solo una volta superata la paura del dolore che l’operazione al laser comporta.

L’attrice tempo fa aveva spiegato il perché della sua volontà di portare la Monroe sull’avambraccio sinistro:

“La ammiro molto, ma non vorrei mai imitarla. E’ un monito, mi ricorda di non lasciarmi sfruttare fino all’esaurimento dall’industria cinematografica”.

Ora che il tatuaggio verrà spazzato via dal laser, le malelingue già mormorano. Forse il monito della bella Marylin non è indispensabile per la Fox che negli ultimi tempi ha fatto parlare di sé per via della sua estrema magrezza e delle sue liti sui set nei quali ha lavorato.

Che Megan si sia lasciata assorbire dalla macchina cinematografica fino a perdere il senso della realtà? Sarà il tempo a dirlo, in Italia la attendiamo per la prossima stagione sui cartelloni pubblicitari di Armani.