Il celebre cantante e attore americano Meat Loaf, in Italia noto soprattutto per la sua partecipazione al Rocky Horror Picture Show, è collassato sul palco durante un concerto a Edmonton, in Canada. Come si vede dalle immagini, il rocker si è accasciato, apparentemente privo di conoscenza, mentre stava cantando uno dei suoi più grandi successi, “I’d do anything for love”, brano che gli garantì un Grammy nel 1993. Subito soccorso dai suoi compagni di band, Meat Loaf è stato poi condotto in ospedale in ambulanza, mentre le forze dell’ordine si sono occupate di gestire il deflusso degli spettatori fuori dal Northern Jubilee Auditorium.

Come racconta uno degli organizzatori del concerto, Lindsay Sundmark, inizialmente molti hanno pensato che il malore fosse inscenato: “Non eravamo sicuri se stesse male davvero o se il suo accasciarsi sul palco facesse parte dello show“, ha detto all’Edmonton Journal. “Sembrava stesse facendo finta“, ha confermato Britt Brewer, scrittrice, che si trovava anch’essa nell’auditorium. Peraltro, non è la prima volta che Meat Loaf collassa sul palcoscenico durante le sue performance: gli era già successo a Londra nel 2003 e a Pittsburgh nel 2011. La tournée canadese della rockstar 68enne è stata interrotta.