Maurizio Costanzo minaccia “licenzio tutti” per la gaffe su Amendola: il giornalista se la prende con i suoi autori che sbagliano l’attribuzione di un film. In studio era presente Claudio Amendola e il programma ha voluto ricordare il padre Ferruccio Amendola storico doppiatore e voce di tantissimi attori americani e personaggi del cinema.

Gli autori del Maurizio Costanzo Show, citofonare Pierluigi Diaco e Gabriele Parpiglia, hanno voluto omaggiare il grande doppiatore mandando in onda uno spezzone audio del film Rocky. Purtroppo però il personaggio di Sylvester Stallone in quell’occasione non è stato doppiato dal padre di Claudio Amendola ma da Gigi Proietti, L’attore accortosi dell’errore ha esclamato:“Se era un esame, vi dico che non era papà”.

Maurizio Costanzo si è scusato per la clamorosa gaffe, scherzando, ha esclamato: “Io li licenzio tutti! Abbiamo fatto una classica figura di merda”. Vista la tensione Claudio Amendola ha dichiarato: “Il primo Rocky papà non l’ha fatto. Sveliamolo: ‘Adriana!’ non era di papà, lui ha fatto gli altri Rocky. E comunque la figura di merda resta”.

Maurizio Costanzo, questa volta, è stato un po’ tradito dai suoi fidati collaboratori ma come dice l’antico adagio: sbagliare è umano.