Nonostante sia il re dei talk show italiani, Maurizio Costanzo non parla molto spesso della sua vita privata. In una nuova intervista concessa a Vanity Fair il celebre conduttore si è però aperto completamente e ha avuto parole molto dolci per la moglie, Maria De Filippi.

Nel corso dell’intervista-confessione a Vanity Fair, Maurizio Costanzo racconta di come con Maria De Filippi sia scattato un colpo di fulmine immediato. Fin dalla prima volta che l’ha vista, non ha avuto dubbi sul fatto che sarebbe stata la sua compagna di vita. Al punto da immaginarla insieme a sé fino al momento della sua morte.

Costanzo ha dichiarato infatti: “Quando ho incontrato Maria, per la prima volta nella mia vita ho pensato: ‘Ecco, questa è la persona che stringerà la mia mano mentre morirò‘. E lo penso ancora. Non mi era mai successo con le mie donne precedenti”.

Al di là del colpo di fulmine iniziale, la relazione tra Maurizio Costanzo e Maria De Filippi ha resistito al passare del tempo e si è consolidata sempre di più. Come racconta il presentatore televisivo, ma anche autore di sceneggiature e di canzoni: “Una grande complicità può trasformarsi in un affetto che può essere addirittura più forte. Non c’è agli inizi, lo costruisci nel tempo, giorno dopo giorno. Ci avviciniamo alle nozze d’argento, se contiamo i due anni di fidanzamento prima del sì: non l’avrei mai creduto possibile”.

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi si sono sposati il 28 agosto 1995. Per lui si è trattato del quarto matrimonio dopo quelli finiti con Lori Sammartino, con Flaminia Morando e con Marta Flavi. La De Filippi è stata però gelosa per Katia Ricciarelli, anche se il conduttore dice che: “io non le do motivo di esserlo, e non mi sono mai meritato una scenata”.

Riguardo ai programmi condotti dalla moglie, Costanzo ammette: “Guardo sempre i suoi programmi, lei mi telefona nei break pubblicitari. Mi piacciono perché non sono improvvisati, si capisce che c’è quel duro lavoro dietro che ci fa vedere solo a tarda sera”.