Ora è ufficiale il vincitore di MasterChef Italia 4 è Stefano, secondo Nicolò e terza Amelia un podio che non si può dire inaspettato e che era stato già oggetto dello spoiler di Striscia la Notizia. 

Stefano ha vinto oltre al titolo di quarto MasterChef d’Italia anche 100.000 euro in gettoni d’oro e la pubblicazione del suo primo libro di ricette.

Nicolò Prati il giovane studente milanese appassionato di galline è secondo, nell’ultimo scalino del podio la casertana Amelia ma è l’agente immobiliare di Adria Stefano a convincere i giudici.

Striscia la Notizia ha anticipato tutto

Sicuramente la scelta di Striscia la Notizia è stata un’anticipazione di cattivo gusto e poco rispettosa del pubblico tanto che ha sollevato una gran polemica ma alla fine della fiera tutto è accaduto come prestabilito.

Infatti il vero vincitore di questo MasterChef Italia 4 è Striscia la Notizia ed Antonio Ricci che è riuscito a spoilerare quale fosse il podio del talent di Sky.

Oltre al podio la trasmissione di Canale 5 ha segnalato anche un’irregolarità pesante infatti Nicolò finalista della trasmissione di Sky ha lavorato per un ristorante di Milano per 9 mesi violando il regolamento che non ammette persone che abbiano lavorato in qualsiasi ristorante per più di 6 mesi.

La conferma del suo impiego è stata data in un’intercettazione dello Chef Sadler che ammette: Se Carlo Cracco avesse saputo che Nicolò aveva lavorato per me gli avrebbe fatto il culo.

Il meglio della finale di MasterChef Italia 4

Abbiamo appena assistito alla finalissima di MasterChef Italia. I tre aspiranti chef che si contendevano il titolo di quarto MasterChef italiano si sono scontrati con l’ultima Mystery Box durante la quale hanno dovuto cucinare un piatto che rispecchiasse la loro idea di cucina e la loro anima. Questa sfida ha permesso a Nicolò di avere un importantissimo vantaggio durante l’Invention Test con un ospite di eccezione: la chef stellata Rosanna Marziale. Tre piatti a base di mozzarella da ricreare sia nell’aspetto che nel sapore che hanno messo i finalisti a dura prova. E a capitolare è stata proprio la campana Amelia, che si ferma sul gradino più basso del podio.

È stato un percorso a ostacoli lungo e impegnativo, una lotta combattuta tra i fornelli dove sono state le pentole e l’inventiva a fare da protagoniste. È stata un’avventura che ha cambiato i nostri aspiranti chef, che li ha portati a sperimentare, a creare, a lavorare con ingredienti e materie prime mai viste prima. Un’avventura capace di forgiare una vera e propria idea di cucina personale. Nicolò e Stefano si sono dati battaglia questa sera, cucinando fino all’ultimo secondo per proporre piatti degni di un menù di degustazione ai tre giudici Cracco, Bastianich e Barbieri di MasterChef Italia. Se il giovane Nicolò ha proposto il menù a km 50 cioè la distanza che compie per studio da Milano a Piacenza, Stefano sceglie la crescita immobiliare della sua città (Rovigo) come tema del menù finale. Sotto gli occhi attenti dei loro cari e degli altri aspiranti chef che hanno fatto parte di queste edizione di MasterChef, solo uno di loro ha saputo convincere con il suo estro creativo. a finale che ci ha tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo momento (anche se in molti pensavano allo spoiler di Striscia) e che ha portato Stefano a diventare il quarto MasterChef italiano.