La prima puntata di Masterchef Italia 2014 si è conclusa nel migliore dei modi e soprattutto portando molti sorrisi e risate nel suo menù. Infatti se nelle anticipazioni della puntata vi abbiamo anticipato che tutti i 20 concorrenti selezionati per la gara sono under 30 nessuno si aspettava tra gli Over personaggi che con Maria De Filippi avrebbero trovato il loro successo.

Ma facciamoci una carrellata scorrendo la puntata come un menù i piatti che incontriamo sono i “cavalli di battaglia” dei precedenti vincitori di Masterchef Italia ogni concorrente può scegliere uno dei 3 piatti e in 45 minuti prepararlo. Il primo che incontriamo è Paolo catechista che chiamerebbe il suo ristorante Fuoco sacro (manco Boncompagni avrebbe ideato una cosa peggio) e la spiritualità invade anche Masterchef e il catechista Barbieri che commenta: “Bravo, non hai commesso nessun peccato”.

Seconda protagonista Arianna, banchiera ed ex – assistente di volo, che convince i giudici ma non Cracco che ammette “abbiamo creato un mostro” convinto che in cucina porterà caos e agitazione.

Stefano dopo aver comprato gli scampi al mercato di Chioggia alle 4 del mattino convince i giudici tanto che Bastianich ammette: “Questi sono i piatti che Vincono Masterchef”. Non poteva mancare il conte Giuseppe Garozzo, discendente da chi ha portato il baccalà in giro per il mondo, che riceve il grembiule dopo essersi inginocchiato di fronte ai giudici.

Carellata di giovani preparati e grintosi che vincono a mani basse.

Torniamo agli over con Silvana che racconta di non poter viaggiare e aver solo un frustino elettrico ma non la padella, piange (che in tv funziona sempre) e passa. Giuseppina riceve 3 no e commenta “sono tre emeriti stronzi” anche se lei ce l’ha messa tutta per farsi buttar fuori, il piatto era veramente orrendo e Bastianich “sono qui per giudicare i piatti non per andare in OSPIDALE” che potrebbe diventare il nuovo “vuoi che muoro?”. Momento alto con Elena, anche lei di Bari, che ha portato il merluzzo ma parla sopra il piatto e viene ripresa dai giudici, lei risponde “sono vaccinata”. 

Moltissimi i colpi di scena, le risate e se nelle precedenti edizioni si tendeva a solidarizzare con i concorrenti ora la tracotanza dei giudici viene apprezzata a casa perché gli aspiranti chef si credon arrivati e sono molto presuntuosi. Il gioco di Masterchef è ormai basato non più tanto sul piatto ma su come si discute intorno alla preparazione tra il concorrente e il giudice in un vortice di freddure degno di film impegnati più che di un cooking show.

Photocredit: Masterchef  4 Sky