Dopo le prime due puntate che hanno raccontato le selezioni della quarta edizione di Masterchef Italia 2014 ora la gara entra nel vivo con la prima vera puntata in cui i 20 aspiranti chef devono sorprendere i giudici Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri.

In questa prima puntata incontriamo gli ingredienti cardine del cooking show: la Mystery Box, Invention Test, Pressure Test e la prova in esterno.

Per la Mistery box i concorrenti potevano sceglie uno dei 3 ingredienti speciali (radice di wasabi ,fico di mostarda e peperoncino Harbanero) che i giudici avevano portato in dono insieme a Friselle, ricotta di pecora, ventresca di tonno, capasanta. La prova è stata di altissimo livello benchè fosse una prima puntata e la prova è stata vinta dalla giovanissimia Viola.

L’invention test punta sul gusto e la cosa sorprende piacevolmente il Conte oltre a farci conoscere meglio Silvana che non ci sta a passare per la classica casalinga:“Non devo essere la casalinga di Bitonto, perch se volevo fare a casalinga restavo a casa”.

L’esterna, come direbbe Maria di Mediaset, è stata molto scenografica in una fattoria tra animali da cortile e piatti della cucina povera. I nostri chef hanno avuto il compito di preparare il pranzo per 100 agricoltori. Vince la squadra dei rossi con un gnocco fritto con il culatello, maltagliati e faraona alla cacciatora.

Pressure Test difficilissimo con 9 concorrenti in gara e 80 ingredienti.

Alla fine della prima vera puntata ci sono già 2 eliminati che lasciano il programma Gabriele e Alessandro, entrambi molto promettenti durante le selezioni, sono fuori dalla cucina.

La puntata come sempre è stata un viaggio senza respiro tra il mondo della cucina e del mangiar bene in un racconto che solo questo programma riesce a fare.

Photocredit: Masterchef 2014 Facebook Page