Per fortuna sta molto meglio Massimo Lopez, l’attore che nella serata di venerdì scorso è stato ricoverato d’urgenza presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Bonomo di Andria a seguito dell’infarto che lo ha colto mentre recitava nel suo spettacolo in scena al teatro Impero.

In un video pubblicato da pochi minuti sulla sua pagina Facebook ufficiale l’attore ha voluto ringraziare tutti i numerosi fan e sostenitori che lo hanno incoraggiato in un momento molto difficile.

Le sue condizioni di salute sono molto migliorate nelle ultime ore e i medici che lo hanno in cura lo hanno definito “stabile e collaborativo”. D’altro canto già ai microfoni di Uno Mattina Lopez aveva confermato che “il peggio è passato. Sto meglio, so di essere in ottime mani e vengo anche viziato qui in ospedale. Ora l’obiettivo è migliorare sempre di più e tornare a casa”.

Ed è proprio in merito al suo ritorno a casa che dovranno pronunciarsi in queste ore i medici che lo hanno in cura. In ogni caso dovrebbe trattarsi di questione di giorni.

Il direttore sanitario dell’ospedale pugliese ha fatto però sapere che Massimo Lopez ha rischiato il peggio ma ora si trova fuori pericola: “Per salvarlo due cose sono state fondamentali: la tempestività dei soccorsi e la disponibilità del paziente. Se il paziente è calmo e collaborativo, è più facile eseguire questi interventi delicati. Sta bene e il buonumore non gli manca”.

Il 67enne attore era riuscito a rendersi conto del malore che sopraggiungeva e si era scusato col pubblico, affermando di non poter andare avanti con lo spettacolo.