Martin Scorsese e il suo film in tre dimensioni Hugo Cabret hanno ricevuto un quantità di nominations agli Oscar da record, 11, tra le cui quella per il miglior film e per il miglior regista.

Ma chi è Martin Scorsese?Martin Marcantonio Luciano Scorsese, nasce a New York il 17 novembre 1942, da genitori di origine italiana.

Fin da piccolo manifesta la sua passione per il cinema e inizia con il disegnare degli storyboard di film che vorrebbe girare, con tanto di attori che dovrebbero fare parte del cast.

Nel 1960 si iscrive al corso di cinematografia alla New York University, dove inizia a famigliarizzare con la cinepresa e a girare i suo primi cortometraggi. Nel 1970 lascia New York per Holliwood, dove riesce finalmente ad avere l’attenzione delle grande distribuzione nel 1972 con America 1929 – Sterminateli senza pietà, a cui partecipano Barbara Hershey e David Carradine.

L’anno successivo il primo successo Mean Streets – Domenica in chiesa, lunedì all’inferno, fondamentale nella carriera del regista per l’incontro con Robert De Niro, che sarà il suo attore feticcio per una lunga parte della sua carriera.

La consacrazione al grande pubblico arriva qualche anno più tardi con Taxi Driver, che gli vale anche una Palma d’Oro al Festival di Cannes del ’79.

Tra gli altri suoi capolavori: Toro scatenato, Il colore dei soldi, Quei bravi ragazzi, Casinò, e, tra i più recenti, Shutter Island.