11 le nominations agli Oscar 2012 per il maestro del cinema Martin Scorsese con un film-omaggio in 3D alle origini del cinema.Ambientata negli anni Trenta, la trama ruota in torno all’infanzia difficile del dodicenne Hugo Cabret (Asa Butterfield).

Dopo la morte del padre (Jude Law) deceduto nell’incendio al museo in cui lavorava, la vita ha insegnato al ragazzino l’arte di arrangiarsi, vivendo di nascosto nei locali della stazione di Parigi, sostituendo segretamente lo zio – anche questi nel frattempo deceduto – nella manutenzione e riparazione dell’orologio della hall ed arrabattandosi con piccoli furti.

Per realizzare il progetto iniziato dal padre, la costruzione di un automa, si trova a rubarne alcuni pezzi in un negozio di giocattoli all’interno della stazione stessa. E’ proprio qui che conoscerà l’eccentrica e stravagante Isabelle (Chloë Moretz), che lo condurrà in una coinvolgente avventura al cospetto dell’illusionista e regista George Méliès (Ben Kingsley).

Liberamente tratto dal romanzo per ragazzi ‘La straordinaria invenzione di Hugo Cabret’ di Brian Selznick, il nuovo film di Martin Scorsese racconta attraverso gli occhi di un bambino il potere dell’immaginazione e la forza della visione. Straordinaria come sempre Chloë Moretz, una certezza il grande Ben Kingsley, sorprendente Asa Butterfield, 14 anni, che ha confessato di non avere mai studiato prima recitazione, anche se non è alla prima esperienza cinematografica.