Marina Ripa di Meana ha partecipato a Pomeriggio 5 con un vistoso copriviso ma questa volta non è una delle sue estrose trovate ma uno stratagemma per nascondere il viso sfregiato da uno shock anafilattico. La contessa più popolare della televisione infatti ha il viso sfregiato a causa di una nuova terapia contro il cancro che continua a combattere, a più riprese, da 16 anni come ha raccontati a Barbara d’Urso: “Sono sedici anni che combatto contro il cancro. Si alternano periodi bui a periodi meno bui. L’ultima terapia improvvisamente mi ha fatto svegliare in quello stato, ho avuto quasi uno shoc anafilattico”.

Marina Ripa ha avuto una violenta reazione allergica al farmaco terapico dopo dieci giorni l’inizio della terapia che le ha sfigurato il viso: “Sono andata subito all’Istituto Tumori Regina Elena, mi hanno sottoposta a varie terapie per dieci giorni. Forse questo è stato il momento più brutto da sedici anni a questa parte ma non bisogna mai smettere di fare le terapie. Adesso le cose stanno andando meglio e finché le si possono raccontare va sempre bene”.

Marina Ripa di Meana però non ha perso la speranza di guarire dal male del secolo ma soprattutto non ha perso la fiducia nei confronti della medicina e della scienza, dal salotto di Pomeriggio Cinque ha voluto mettere in guardia tutti i malati dai tanti affabulatori e ciarlatani che ci sono in circolazione: ”Sono voluta venire qui a raccontare la mia vicenda perché nonostante tutto, io credo che la scienza stia andando avanti. Io, nonostante gli alti e bassi, ne sono la prova vivente. E credo che le terapie oggi ci siano, basta non credere alle storie degli affabulatori e dei ciarlatani. Non ricorrete a palliativi. Bisogna dire che conta tanto la testa ed il volere”.

Nel servizio poi si è visto il viso gonfio e pieno di macchie di Marina Ripa di Meana che nonostante tutto non ha perso il suo spirito combattivo e dissacrante.

Marina Ripa di Meana sfigurata a Pomeriggio 5: cosa è successo VIDEO