Campioni, cantanti, politici, attori. Forse anche donne. Spunta un rapporto lesbo con una sedicenne tra gli amori di Marilyn Monroe. Un gossip diffuso proprio nei giorni del cinquantesimo anniversario della sua morte.

A parlarne è il newyorkese Tony Jerris nel suo libro Marilyn Monroe: My Little Secret, told by Jane Lawrence. Il volume racchiude rivelazioni su una storia che la diva del cinema avrebbe avuto con una ragazza di sedici anni, frequentatrice assidua del suo fan club: Jane Lawrence.

Libro e scoop arrivano, puntuali, in concomitanza con il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Marilyn Monroe, scomparsa avvenuta in circostanze misteriose il 5 agosto del 1962.

Jerris, autore e sceneggiatore, sostiene che le due donne abbiano avuto una relazione omosessuale. Jane Lawrence gestiva il fan club dell’icona bionda americana. Marilyn e Jane si conobbero quando quest’ultima aveva solo dodici anni. Saldarono il loro legame, sulla base del loro passato famigliare travagliato. Jane era tormentata dal suo ego sessuale, Marilyn dalle vicende d’infanzia che l’avevano segnata. Marilyn, stando a quanto scritto da Jerris, era solita fare da sorella maggiore a Jane, consolandola e rassicurandola.

Le pagine del libro scorrono tra aneddoti e presunte verità. Il libro contiene ricordi di Jane, possibile amante della star. Il giorno del loro primo incontro fu galeotto. Baci intimi e passionali che consolidarono il rapporto.

Ma è davvero così? Non mancano gli scettici, così come non mancano coloro che fanno saltare fuori altre relazioni omosessuali della Monroe con alcune star del cinema (Joan Crawford, Elizabeth TaylorBarbara Stanwyck e Marlene Dietrich).