Dopo 13 lunghi anni di assenza, Mariah Carey torna in Europa con il suo “The sweet sweet fantasy tour”.

Onestamente, è passato troppo tempo! Sono così felice di arrivare in Europa e cantare per tutti voi. Vi prometto che condivideremo dei momenti fantastici insieme e io ho molte sorprese in serbo per voi! Non vedo l’ora di vedervi nelle vostre città. Con affetto, Mariah xx” ha annunciato qualche tempo fa la cantante, sbarcata quindi a Glasgow lo scorso 15 marzo, per dare ufficialmente inizio al tour europeo.

Dopo le tappe inglesi (Glasgow, Leeds, Manchester, Birmingham, Cardiff e Londra) la ‘dolce fantasia’ di Mariah Carey contagerà Lussemburgo, Belgio, Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia, Polonia, Germania e, finalmente, anche l’Italia, dove si esibirà sabato 16 aprile, con l’attesissimo show al Mediolanum Forum di Assago (Milano). Il tour proseguirà quindi con le tappe in Zurigo, Vienna, Parigi e Amsterdam. Queste le prime date europee di Mariah dal celebre “Charmbracelet”, tour che si concluse a Milano nel novembre del 2003.

In scaletta non mancheranno le più celebri hit della cantante, da “Hero” a “We belong togheter, passando per “My all”,“Fantasy”, “Always be my baby”, “I want to know what love is”, “Touch my body”, “Get your number”, “Vision of love”, “When You Believe” e molte altre.

Il tour europeo non sarà tuttavia l’unico impegno della star, che tra una tappa e l’altra troverà il tempo di convolare a nozze con il business man australiano James Packer (suo terzo marito). Nei prossimi mesi, l’evento diverrà inoltre il soggetto di “Mariah’s World”, reality show prossimamente in onda su E!.

Con oltre 220 milioni di dischi venduti, Mariah Carey è l’artista femminile con il più alto numero di vendite mondiali del millennio. Insignita di ben 21 American Music Award, del premio Billboard “Artista del decennio” e del premio BMI “Icon Award” per i sua abilità nella composizione, non c’è da stupirsi che sia considerata una vera e propria leggenda della musica.