La Sanguinaria sforna sempre nuove idee, questa volta vuole produrre un talent di cucina targato Mediaset. Che voglia fare concorrenza ad Antonella Clerici?

L’avevamo già detto che Maria De Filippi (foto by InfoPhoto) non ha nessuna intenzione di fermarsi, indefessa lavoratrice, continua a progettare nuovi programmi. L’ultimo, in ordine di tempo, è stato il Music Summer Festival, una sorta di novello Festivalbar, andato in onda su Canale 5 nelle scorse settimane. Gli ascolti non sono certo stati esaltanti ma lei si dice soddisfatta dei risultati ottenuti.

Ma lei va oltre, dopo aver riportato la musica in tv, Maria De Filippi vuole cimentarsi anche nell’arte culinaria, progettando l’ennesimo programma culinario. Come una specie di contagio, un’epidemia che non si può arginare, sembra che il prossimo anno voglia lanciare un nuovo talent per cuochi.

Ancora una volta, dunque, vedremo qualcuno dietro ai fornelli per preparare succulenti piatti. Non ci sarà Maria De Filippi, o almeno questi sono i presupposti. Ad anticiparlo è il settimanale Chi, senza aggiungere alcun particolare in più. Nel giro degli ultimi anni qualsiasi rete propone il tema culinario, è proprio il caso di dirlo, in tutte le salse.

La stessa notizia la comunica anche il sito web Excite, in questo caso, sembra esserci la certezza che il nuovo talent di Maria De Filippi avrebbe una fascia giornaliera, ancora da definire, ed una prima serata. Un po’ come il programma condotto da Antonella Clerici su RaiUno che, di sicuro, non ha avuto ascolti eccellenti. E se dovesse decidere di andare in onda in aperta conconrrenza con La prova del cuoco della bionda conduttrice di mamma Rai?

In definitiva, Maria De Filippi è ormai abituata ad avere successo sul piccolo schermo, oltre ai programmi ormai storici, Uomini e Donne ed il papà dei talent Amici, come non citare Italia’s got talent, campione di ascolti? A Maria De Filippi mancavo solo il cooking show che, fra le ipotesi più azzardate, potrebbe diventare un preserale, anche se la cancellazione di Avanti un altro di Paolo Bonolis è impensabile, visto il successo ottenuto.