Marco Travaglio lascia Santoro. Per ora nessuna conferma ufficiale ma tante, tante voci. Che i due siano ai ferri corti da diverso tempo è cosa risaputa. Ora, il primo starebbe seriamente pensando di lasciare “Servizio Pubblico” per tentare, televisivamente parlando, una nuova avventura. Santoro, si sa, non nutre simpatia per Beppe Grillo e non lo nasconde. Travaglio, a differenza del collega, trova spesso comunione d’idee con il Movimento Cinque Stelle e non accoglie di buon grado le critiche di Santoro.

Ai microfoni di “Un Giorno da Pecora” su Radio 2, Travaglio ha commentato: “L’anno prossimo ancora con Santoro? Non lo so se ci sarò, dipenderà da quello che deciderà lui. Le critiche a Grillo? Non mi pare che le “trattenga”, io non trattengo nessuno tanto che ieri lui ha detto che vuole scendere in piazza contro Grillo”. C’è chi vocifera, addirittura, di un Travaglio prossimo alla partenza verso Mediaset, azienda del nemico giurato Silvio Berlusconi: “Se mi lasciano dire quello che voglio, dirlo a Mediaset sarebbe ancora più divertente. Pensate se andassi a Mediaset a dire quello che dico da Santoro, volete mettere il divertimento? Se me lo facessero fare alle mie condizioni, ci andrei domattina”.

LEGGI ANCHE

Cinema Roma 2013: Il venditore di medicine, il film con Marco Travaglio

Matteo Renzi a Servizio pubblico: “Caso Cancellieri? Inaccettabile sia finito così”