Dopo il clamoroso successo di Cesare deve morire, premiato con l’Orso d’oro al Festival di Berlino, i fratelli Taviani ritornano al cinema dopo tre anni proponendo il loro ultimo film, Maraviglioso Boccaccio.

Il titolo ci riporta alla mente Il giovane meraviglioso di Mario Martone, dedicato alla figura di Giacomo Leopardi, e in effetti la pellicola di Paolo e Vittorio Taviani fa compiere allo spettatore un grande balzo della storia, riportandolo al 1300 di Giovanni Boccaccio.

Rispetto alle cento novelle proposte da uno dei padri della lingua e della letteratura italiana i registi hanno deciso di operare un deciso taglio tra la grande messe narrativa e metteranno in scena solo cinque racconti.

Come lo stesso Decamerone, anche la cornice di Maraviglioso Boccaccio riprende l’epidemia di peste che costringe dieci ragazzi della nobiltà fiorentina a rifugiarsi in un amena località di campagna: qui, attendendo che il focolaio si attenui prenderanno a turno a raccontarsi le migliori storie da loro conosciute.

Il cast di Maraviglioso Boccaccio raccoglie un gran numero di volti noti sia al pubblico televisivo che a quello cinematografico, rendendo così il film una sorta di progetto corale: Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Kasia Smutniak, Lello Arena, Michele Riondino, Carolina Crescentini, Paola Cortellesi, Kim Rossi Stuart, Flavio Parenti e Vittoria Puccini.

Il nutrito gruppo di celebri attori, stando alla visione del trailer pubblicato dalla Teodora Film, sembrerebbe essere concentrato per la maggior parte all’interno delle varie novelle, nelle quali – tenendo fede all’atmosfera boccacesca, oscillano tra l’erotico e il sentimentale.

Il film uscirà nelle sale cinematografiche a partire dal 26 febbraio.

Foto: Teodora Film