Mara Venier ospite ad un incontro dello IEO – Istituto Europeo Oncologico di Milano ha raccontato la sua paura per il cancro e la sua esperienza con il prof. Veronesi che ha conosciuto e intervistato negli anni in cui conduceva Domenica In. Mara Venier così confessa di essersi trovata a faccia a faccia con il cancro dicendo: “Ho passato brutti momenti”. Questo racconto di Mara Venier vuole essere un monito a tutte le donne per fare prevenzione verso questa malattia che è sempre più curabile se individuata con anticipo.

All’evento organizzato dall’Istituto Europeo Oncologico Mara Venier ha svelato di aver avuto paura di stata malata di tumore al seno. In questa sua disavventura ha ricordato anche la figura del prof. Umberto Veronesi, scomparso lo scorso anno e anima dello IEO.

Mara Venier ricorda: ”L’ho conosciuto quando lavoravo a Domenica In e capitava che ci occupassimo dei progetti dell’Airc. Una volta, prima della trasmissione in camerino, stavamo preparando velocemente l’intervista e io lo guardo, alzo la maglietta e gli dico: ‘Professore, me la fa una visita?’ Mi ha scambiato per una matta, ma ricordo che ogni volta mi raccomandava di fare la mammografia”.

Mara Venier racconta di aver chiamato in lacrime il prof. Veronesi quando il dottore che l’aveva in cura le ha spiegato la presenza di una situazione sospetta che andava chiarita: ”Ed è così che un giorno il medico che mi seguiva mi ha detto che dovevo farmi operare – racconta la Venier – In lacrime chiamo Veronesi, mi vede anche il figlio Paolo e si decide di non operare, ma di fare un approfondimento dal quale è emerso che l’intervento non era necessario. E’ andato tutto bene, ma ho passato brutti momenti”.