Il suo nome non è fra i favoriti ma Manuel Foresta era piaciuto a tutti i coach, la sua voce è paragonata a quella di Mario Biondi.

Non è detto che chi non supera i casting di un talent, debba rinunciare al sogno di diventare famoso. È il caso di Manuel Foresta che nel 2011 si era presentato ai provini di Amici di Maria De Filippi. Cappellino in testa e giacca a scacchi, perchè lo faceva sentire ‘molto figo’, non aveva convinto i professori. Mara Maionchi riteneva che ‘infiorettasse’ troppo il brano scelto, ‘Feeling good’ di Bublè, nessuno lo aveva difeso, quindi, era tornato a casa.

Non è certo la prima volta che succede, anche per Chiara Galiazzo era successo di essere stata eliminata ai casting di Amici, per poi stravincere ad X Factor ed arrivare al Festival di Sanremo. A volte si sbaglia, ma se c’è il talento, con un pizzico di fortuna, si può andare avanti percorrendo altre strade.

La conferma di tutto questo arriva dalla storia di Manuel Foresta che si è presentato alle audizioni al buio di The voice Italia con un altro brano difficile, ‘If I Ain’t Got You’ di Alicia Keys e si erano girati tutti i coach. Lui aveva scelto Raffaella Carrà. Studente di Architettura, arriva da Cava dei Tirreni (Salerno), ha stravinto al televoto e questo lo ha trovato quasi spiazzato ma soddisfatto, ovviamente, leggi l’intervista esclusiva di Alessandra Carnevali.

La voce di Manuel Foresta è stata definita da molti molto simile al genere di Mario Biondi. Un bellissimo timbro che gli permette di affrontare brani molto difficili ma anche quelli che non sono esattamente nelle sue corde, vedi ‘Ma che freddo fa’ di Nada.
Per Manuel Foresta la gara continua, vedremo come se la caverà nella terza puntata di The voice Italia Live Show che andrà in onda domani sera.