Le ultime dichiarazioni di Madonna rilasciate al magazine americano Harper’s Bazaar hanno sconvolto il mondo intero.

New York wasn’t everything I thought it would be. It did not welcome me with open arms. The first year, I was held up at gunpoint. Raped on the roof of a building I was dragged up to with a knife in my back, and had my apartment broken into three times. I don’t know why; I had nothing of value after they took my radio the first time” ovvero “New York non aveva tutto ciò che pensavo avesse. Non sono stata accolta a braccia aperte. Il primo anno sono stata rapinata con una pistola puntata. Poi sono stata obbligata con un coltello a salire sul tetto di un edificio dove sono stata violentata e il mio appartamento è stato svaligiato per tre volte. Non sapevo neanche il perché; non avevo nulla di valore dopo che mi era stata portata via la radio la prima volta“.

Rapine, una violenza sessuale e molte porte chiuse in faccia, questa è stata la prima parte della nuova vita di Madonna, prima di diventare la regina del pop.

Sono stati anni difficili per Miss Ciccone, ma lei, come solo una vera guerriera sa fare, è riuscita a raggiungere comunque gli obiettivi che si era prefissata.

Nell’intervista, Madonna fa un breve riassunto della sua vita e si sofferma su tematiche importanti come la religione con la quale dice di avere una relazione particolare.

Credo nei rituali religiosi finché non fanno del male ad altri. Ma comunque non sono una grande fan delle regole“.

photo credit: luzer via photopin cc