Claudio Bisio ritorna nei cinema ed è davvero una bella sorpresa. Il titolo della nuova pellicola che lo vede protagonista si intitola infatti Ma che bella sorpresa e arriva nelle sale a partire dal prossimo 12 marzo. Il film è una commedia dai risvolti riflessivi non troppo distante dalle parti di The Truman Show, in cui il simpatico Claudio Bisio è affiancato da un cast d’eccezione.

Diretto da Alessandro Genovesi, già regista del recente Soap Opera e dei successoni La peggior settimana della mia vita e Il peggior Natale della mia vita, Ma che bella sorpresa oltre a Claudio Bisio vanta un cast ben assortito formato dal comico rivelazione Frank Matano, popolare youtuber e collaboratore abituale di Paolo Ruffini, più l’affascinante Valentina Lodovini, la supermodella Chiara Baschetti, la cantante Ornella Vanoni e il mitico Renato Pozzetto, alla sua prima pellicola per il grande schermo da Oggi sposi del 2009.

Presentando il film in un’intervista, il regista Alessandro Genovesi ha annunciato che: “Il film racconta, in chiave di tragicommedia, quanto l’amore possa far male. Io lo definisco un auto-Truman Show: il personaggio interpretato da Bisio vive in un mondo immaginario, generato dalla sua mente sofferente. È la parte cinicamente più comica della storia. Gli esterni sono ambientati in una Napoli colorata, allegra, quasi da cartone animato dove tutto è talmente vero da sembrare finto. Gli interni sono stati invece girati a Cinecittà, dove tutto è così finto da sembrare vero.”

Ma che bella sorpresa racconta di un professore di liceo interpretato da Claudio Bisio che affronta a modo suo la rottura con la fidanzata storica, aiutato da un suo singolare ex studente nei cui panni troviamo Frank Matano. Per cercare di tirargli su il morale, lo studente farà arrivare a Napoli da Milano i genitori del professore, interpretati da Renato Pozzetto e Ornella Vanoni.

Nel corso della presentazione del film, Pozzetto ha parlato della scelta di tornare nei cinema proprio con questa pellicola: “Ho letto la sceneggiatura, mi piaceva. Surreale, moderna, si avvicinava un po’ al mio film Un amore su misura, in cui avevo creduto. È un film molto curioso, non batte la strada della commedia all’italiana, né del film di Natale.” Ma che bella sorpresa si preannuncia quindi come una boccata d’aria fresca per il cinema italiano. Per averne conferma, non resta che aspettare il suo arrivo nelle sale il 12 marzo.