Lutto per la cantante Céline Dion. L’interprete canadese ha dovuto dire addio al marito René Angélil, morto all’età di 73 anni a causa di un male con cui aveva già combattuto nel 1990, il cancro alla gola. La nuova battaglia era ripartita nel 2013, ma purtroppo questa volta non ce l’ha fatta a superarla.

René Angélil se n’è andato nella sua casa di Las Vegas. A comunicare la triste dipartita è stato il suo portavoce, che ha dichiarato: “Rene Angelil, 73 anni, è morto questa mattina nella sua casa di Las Vegas dopo una lunga e coraggiosa battaglia contro il cancro. La famiglia chiede di rispettare il silenzio”.

René Angélil non era solo il marito, ma era anche il manager di Céline Dion. I due si erano sposati nel 1994 e da allora sono diventate una delle coppie più longeve e stabili nel mondo dello show business internazionale.

Céline Dion e René Angélil hanno avuto tre figli: René-Charles, oggi 14enne, e i gemelli Nelson e Eddy, che hanno 5 anni. Lui lascia inoltre altri tre figli, Anne-Marie, Patrick e Jean-Pierre, che ha avuto dai suoi due precedenti matrimoni.

Per quanto non abbia mai raggiunto il successo della moglie Céline Dion, anche René Angélil ha avuto una carriera come cantante. Nato a Montreal, in Canada, da padre di discendenza siriana e da madre canadese di origini libanesi il 16 gennaio del 1942, Angélil nei primi anni ’60 era membro del gruppo pop-rock The Baronets, che tra i suoi maggiori successi ebbe “C’est Fou, Mais C’est Tout”, la cover in francese del pezzo dei Beatles “Hold Me Tight”.

René Angélil divenna quindi un manager musicale affermato e negli anni ’80 scoprì e lanciò Céline Dion, che sposò il 17 dicembre 1994. In una recente intervista concessa a Usa Today, l’interprete di “My Heart Will Go On” aveva raccontato di come il marito era riuscito a convincerla a tornare a cantare: “All’inizio non volevo. Non fraintendetemi, amo cantare per le persone, ma ho delle priorità”.