Lucignolo, si Lucignolo il programma che ha inventato un nuovo linguaggio per raccontare gli stili, le tendenze e le trasgressioni dei giovani sta per tornare aggiornato nella versione 2.0

L’aggiornamento si nota già dal nome “Lucignolo 2.0” appunto, poco altro si sa sulla nuova struttura del programma in partenza su Italia 1 da Domenica 13 Ottobre alle 21.15.

Tra le novità annunciate l’interazione social, sono già stati aperti i profili FacebookTwitter e Instagram e un portale social mediaset per caricare i videosaluti da inviare in diretta e un’app dedicata al programma per interagire direttamente con Lucignolo.

Mario Giordano ci tiene a precisare che sarà una vera trasmissione social :

So che ormai è di moda dire che una trasmissione è più “social” di quell’altra. E che poi, spesso, ci si limita a qualche commento in sovrimpressione. Nel nostro caso l’ascolto non sarà mai passivo. Attraverso una app dedicata, i telespettatori in second screen potranno condividere non solo opinioni, ma anche video e immagini. Persino indirizzare la puntata, se lo spunto è buono. La scaletta sarà solo una traccia, ogni serata sarà una sorpresa anche per noi.”

Saranno comunque mantenuti gli ingredienti storici da Smoke on the water dei Deep Purple a scandire gli interventi in voice over di Lucignolo.

Mario Giordano, direttore di Videonews, ha precisato ancora che “Lucignolo 2.0 non è un programma per i giovani, ma sui giovani”:

“Un osservatorio imparziale su una generazione che viene sempre evocata, ma mai raccontata davvero. Indagheremo senza pregiudizi il mondo di chi ha vent’anni o poco più. Cercheremo di svelare i due universi sovrapposti in cui oggi vivono, quello virtuale dei social media, ma anche la quotidianità del loro reale, anche quando sconfina nell’eccesso. I ragazzi magari si identificheranno con le nostre inchieste. Gli adulti invece potranno scoprire, nel bene e nel male, cose che non sanno o credono di non sapere dei loro figli, fratelli e nipoti.”

 Appuntamento quindi  a Domenica 13 Ottobre in prima serata su Italia 1.