Luc Besson è pronto per sviluppare due progetti importanti che riporteranno sul grande schermo due pellicole con i rispettivi sequel: insieme alla sua casa di produzione, la EuropaCorp, il regista francese svilupperà il seguito di “Lucy” (2014), diretta precedentemente dallo stesso, e “Colombiana” (2011), la pellicola diretta da Olivier Megaton e che ha visto lo stesso regista vestire i panni di sceneggiatore.

La notizia ha preso tutti di sorpresa soprattutto perché Besson aveva precedentemente dichiarato che la pellicola sci-fi con protagonista la bellissima Scarlett Johansson non era un film per cui era previsto un seguito: “Non vedo come potremmo realizzare un sequel” aveva infatti dichiarato lo stesso in occasione di una conferenza stampa, continuando “Non è stato fatto con quello scopo. Se trovo qualcosa di abbastanza buono, forse lo farò, ma per adesso non ci penso nemmeno“.

Forse il regista ha trovato quel “qualcosa” che gli ha fatto cambiare idea, come probabilmente l’incasso al box office della stessa pellicola, “Lucy”, che ha portato a casa quasi mezzo milione di dollari a fronte di un costo di 40 milioni. Per quanto riguarda Colombiana, invece, la pellicola con protagonista Zoe Saldana nei panni di un’assassina avrebbe incassato solamente 60 milioni di dollari a fronte di un costo sempre pari a 40 milioni.

Tuttavia prima di iniziare i due nuovi progetti Luc Besson sarà alla regia di un’altra pellicola, “Valerian“, con protagonisti la top model Cara Delevingne (“Paper Town”, “Suicide Squad”, “Pan”) e Dane DeHaan (“Chronicle”) e cui riprese dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno.