La showgirl Lory Del Santo ha parlato a “Verissimo” di suo figlio Loren che, circa un mese fa, si è tolto la vita. “Era malato di anedonia” ha spiegato, ovvero uno dei sintomi cardine della depressione, come spiega il Corriere.it, che ha intervistato Giancarlo Cerveri, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Psichiatria ASST di Lodi. Non si tratta di una malattia ma del segno di un disturbo psichiatrico grave che può essere o depressione maggiore o una fase depressiva del disturbo bipolare.

“L’anedonia è l’incapacità di provare piacere per le cose della vita, una sensazione terribile e sconfortante di vuoto. Ogni giorno abbiamo bisogno di cose che ci danno gratificazione e piacere, pensiamo anche solo al caffè di mattina appena alzati” ha spiegato il medico al Corriere. “Per capire cosa prova chi soffre di anedonia bisogna immaginare che ognuno di queste piccole o grandi cose piacevoli perda totalmente senso” ha aggiunto.

L’anedonia, tra l’altro, può essere anche un segno del disturbo bipolare:

Il disturbo bipolare è la patologia psichica più frequentemente coinvolta nei comportamenti suicidari e il rischio autolesivo, soprattutto nei soggetti giovani, è un tema di grandissima rilevanza.

Loren non c’è più e la mamma, Lory Del Santo, sta affrontando questo momento difficilissimo.