Ieri sera, lunedì 10 febbraio, su Rai Uno è andato in onda il nuovo film per la televisione con Giuseppe Fiorello, che dopo aver fatto rivivere in tv il mito di Domenico Modugno, torna sugli schermi di Rai1 con un appassionante racconto: la storia (vera) di un uomo e di suo figlio che, dalle Vele di Scampia, riescono a realizzare un sogno attraverso il grande amore per lo sport. 

Il film “L’oro di Scampia”, per la regia di Marco Pontecorvo, narra le vicende di Enzo e Toni Capuano, nomi di fantasia per una storia ispirata alla vita di Gianni e Pino Maddaloni, che nel 2000 portarono l’Italia sul gradino più alto del podio alle Olimpiadi di Sydney, vincendo l’oro nel judo.

Un percorso, quello raccontato nel film, dal grande valore umano: il protagonista è un piccolo grande eroe quotidiano che con tenacia e determinazione cerca di condurre i ragazzi di Scampia alla libertà sociale. Portandoli nella sua palestra e insegnando loro le regole del judo riesce a toglierli dalla strada, sottraendoli alle maglie della criminalità organizzata. In un luogo ai margini di Napoli, con uno dei tassi di disoccupazione più alti d’Italia, e dove la camorra la fa da padrona, una storia per raccontare anche un’altra Scampia, quella che ce la vuole fare con onestà.

Ecco il video speciale di Leonardo.it per il film di Beppe Fiorello