Sarà nelle sale italiane dal prossimo 13 luglio la commedia americana “Lo Spaventapassere”, per la regia di David Gordon Green e interpretata da Jonah Hill.

La commedia, il cui titolo originale, molto meglio riuscito di quello italiano è “The Sitter”, è la storia di Noah, scapestrato studente che non riesce a tenersi lontano dai guai.

La regia di David Gordon Green è una sicurezza in questo genere di film. Il regista ci ha già dato la prova della sua maestria a girare commedie tra il demenziale e il grottesco con “Strafumati”, e anche Jonah Hill ne sa qualcosa. È, infatti, il comico che ha interpretato anche una parte in “Una Notte Al Museo 2”.

La storia del film è semplice e quanto mai adatta a creare tutte le potenziali situazioni per il disastro. Jonah Hill è Noah, ragazzo cicciottello e fuori di testa che spesso e volentieri, a causa della sua esuberanza, viene sospeso dal college che frequenta. All’ennesima sospensione, questa volta per un semestre intero, la madre decide di farlo tornare a casa dove gli trova un impiego, nella speranza di riuscire a responsabilizzarlo.

Nel periodo in cui sarà lontano dal college, infatti, Noah dovrà fare il baby sitter ai figli del suo vicino, ma già dalla prima sera i guai inizieranno a perseguitarlo.