Si è conclusa con una vera e propria standing ovation dei telespettatori “Nemicamatissima“, trasmissione condotta dalle due grandi donne dello spettacolo Heather Parisi e Lorella Cuccarini. Boom di ascolti per il programma ma la showgirl statunitense sembra non esserne uscita pienamente soddisfatta e, a sorpresa, ha lanciato un post critico sulla sua pagina Facebook.

La Parisi ha sputato il rospo e si è scagliata contro la produzione che ha disatteso le sue aspettative:

“Avrei voluto scrivere una lettera di soli ringraziamenti per avere avuto la grande opportunità di ritornare su Raiuno a salutare il mio pubblico. Ma molte parole mi sono rimaste strozzate in gola. Avevo deciso di non parlare per rispetto a tutti coloro che mi hanno manifestato il loro affetto prima, durante e dopo le due serate. Ma è proprio per l’immenso senso di responsabilità che ho nei confronti del pubblico italiano che ho deciso di scrivere questo mio post. Sono arrivata in Italia piena di entusiasmo e di idee. A giugno mi sono fatta commuovere da parole e da promesse che non hanno mai visto la luce. Avevo detto: ‘Non voglio un programma di nostalgia, ma un programma impregnato di autoironia e che guardi avanti [...] Voglio raccontare due donne diverse. Voglio uno show che si ispiri al Saturday Night Live’. Una volta arrivata in Italia è stato un susseguirsi di no, ad ogni mia proposta, ad ogni mia idea, ad ogni mio sussulto artistico“.

La conduttrice americana è, così, scesa nel particolare descrivendo tutte le parti tagliate o modificate sempre a favore della Cuccarini, di cui si sarebbe sentita più ospite che collega alla pari:

“Alla fine mi sono sentita un ospite del programma della mia nemica amatissima [...] Nessuno mette in discussione il diritto di autori e produttore di metter in onda quello che ritengono più confacente alle proprie idee di spettacolo. Ma come artista ho anche io il diritto di difendere il mio lavoro e la mia dignità. Vivo al di fuori del sistema e non temo le inevitabili ritorsioni del mio atteggiamento. Non voglio dire se Nemicamatissima è stato un show bello o no, lascio che sia il telespettatore a giudicare; certamente è stato uno spettacolo completamente diverso da quello che mi era stato prospettato e che avevo accettato con entusiasmo; uno spettacolo durante il quale non mi è stata data la possibilità di esprimermi come avevo chiesto“.