Continua la polemica tra la soubrettina napoletana Lisa Fusco e l’ex gieffina Francesca Cipriani. Le due si sono scontrate inizialmente negli studi del “Grand Hotel Chiambretti“, continuando a lanciarsi frecciatine cattive tramite social e interviste su giornali e programmi radiofonici.

La Fusco, in particolare, ha addirittura organizzato a Napoli un vero e proprio flashmob per gli attori, i ballerini e i cantanti bassi al motto “Non siamo alti, ma siamo all’altezza“. Il settimanale di gossip “Nuovo” ha rincarato la dose postando le foto di gestacci e sguardi di odio che le due ragazze si sarebbero lanciate reciprocamente dietro le quinte del programma di Piero Chiambretti. La soubrettina, cogliendo l’occasione, ha ripubblicato gli scatti su Facebook dopo aver ribadito la sua opinione circa la Cipriani al rotocalco:

“Me la prendo con quello che rappresenta. Che ci fa in tv senza saper fare niente? Quando vedo una così, mi domando a che cosa servano tutte le scuole che ho frequentato, le ore di danza, la recitazione, il lungo curriculum. Il mio problema è che mi frega la statura! Io sono bassa e la tv è fatta per le donne alte e appariscenti. Sono una bella ragazza proporzionata, ma non arrivo al metro e 50. E di fronte ai due metri della Cipriani. Scompaio”.

Lisa, così, conclude sottolineando il fatto che lei, a differenza della collega, non scenderebbe mai a compromessi:

“Io sono sbottata quando ho saputo che uscirà un disco di Francesca. Lei? E so pure che ha avuto un ‘aiutino’ dal computer. Facile la vita! La cosa tremenda è che essere brave e preparate non basta. Serve la ‘spintarella’. E a fidanzarmi con un vecchio non ci penso nemmeno. Piuttosto cambio mestiere! Sono piccola, ma la mia voce si fa sentire e lo share lo conferma. Quando sono stata da Piero Chiambretti, la curva degli ascolti si è impennata. Allora che senso ha che Francesca Cipriani sia ospite fissa e io davanti al telefono ad aspettare che squilli?”.

lisa fusco ok