Michelle Hunziker, da poco diventata mamma della piccola Celeste, si è lasciata andare in una lunga intervista al “Corriere della Sera“. La showgirl ha parlato della sua infanzia e per la prima volta ha svelato particolari molti intimi inerenti ai genitori:

Il mio papà era alcolizzato. Ma era un’anima bella e la sua debolezza non riusciva a offuscare la tenerezza del suo cuore. La mamma lavorava senza sosta. Papà era lo spirito, i ghirigori prima di andare a letto”.

Nonostante i problemi del padre, la Hunziker ha ammesso di aver avuto un’infanzia felice, trascorsa in un paese immerso nella natura, anche se a soli dodici anni si è trovata ad affrontare la separazione dei genitori:

“Dopo la separazione ho trascorso dei Natali tristissimi. La mattina del 25 lo chiamavo e lui piangeva. [...] Il giudice mi ha chiesto con chi volevo stare: ho scelto la mamma ma il mio cuore era in frantumi“.

Proprio per questo motivo Michelle, quando si è separata da Eros Ramazzotti, ha cercato sempre di mantenere con l’ex compagno un rapporto sereno, onde evitare la stessa sofferenza alla figlia Aurora:

“Anche nei momenti più difficili abbiamo cercato di andare oltre le regole dei giudici: per anni, anche dopo esserci divisi, abbiamo trascorso il Natale insieme, coinvolgendo i reciproci compagni. A un certo punto è stata nostra figlia Aurora a dirci che poteva bastare”.