Ricomincia dunque una nuova vita per la bad girl di Hollywood.

Lindsay Lohan è  uscita dalla clinica californiana dove ha trascorso i 90 giorni di rehab, ordinati dal giudice. Questa era la pena da scontare per non finire in carcere in seguito all’accusa di guida pericolosa.

Dopo l’ennesimo incidente, per colpa dell’alcol le era stato prescritto un periodo di recupero dopo l’arresto per guida pericolosa a bordo della sua Porsche. Un’infrazione che si era aggiunta ai diversi reati commessi in passato, dalle aggressioni ai furti (foto by InfoPhoto).

È passata da cinque cliniche diverse nel corso di questi anni, le sono stati dati gli arresti domiciliari e due settimane di prigione. Adesso, oltre al servizio comunitario e la psicoterapia, la Lohan sarà affiancata da un sobriety coach, un tutor che l’aiuterà a condurre una vita più regolare.

Per Lindsay i guai legali e i problemi con la droga durano da sei anni. Già ospite al David Letterman Show, commosse raccontando la sua dipendenza dagli stupefacenti. A breve  sarà ospite in tv di Oprah Winfrey e racconterà i suoi problemi per ben due milioni di dollari. E infine La Lohan sarà sotto i riflettori anche come conduttrice di un episodio dello show “Chelsea Lately”.

Entrata nella struttura lo scorso maggio, è uscita ora sorridente, Saprà stare lontana dai guai?