Ieri sera l’Atlantico Live di Roma è stato invaso da un’ondata di crossover ‘Made in USA’ che oggi sbarcherà anche a Milano, all’Alcatraz.

Promotori e responsabili di questa energia musicale sono i Limp Bizkit, la band statunitense capitanata dal carismatico Fred Durst (in versione ‘uomo barbuto)

Fred Durst, alla voce, Wes Borland, chitarra, Sam Rivers, basso, John Otto, batteria, e Dj Lethal hanno fatto tremare il palco dell’Atlantico Live di Roma mentre il pubblico in delirio pogava #comesenoncifosseundomani.

Insomma, per quanto l’età avanzi, i Limp Bizkit dimostrano di essere ancora la crossover band che ormai quasi vent’anni fa ci aveva fatti impazzire con brani del calibro di ‘Faith’ (remake del brano di George Michael), ‘Break Stuff’, ‘Take a Look around’, ‘Rollin’’ e ‘My way’, giustamente presenti nella scaletta attuale.

Celebri soprattutto nella seconda metà degli anni ’90, i Limp Bizkit, dopo la pausa causata dall’abbandono di Wes Borland, il chitarrista ritornato nel 2009, confermano l’uscita di un nuovo disco che sarà intitolato ‘Stampede of the disco elephants’.

Guardiamoci insieme qualche video del concerto dei Limp Bizkit del 20 giugno all’Atlantico Live di Roma:

Break Stuff

Take a look around

Foto by InfoPhoto