Vestito completamente di nero, ma sopratutto con una voce all’altezza delle aspettative, Ligabue è tornato sul palco dopo l’interruzione forzata dello scorso marzo, quando il suo Made in Italy Tour è stato bloccato e posticipato per un sopraggiunto problema alle corde vocali.

Ieri c’è stata infatti la prima parte di questa ripresa, partita da Rimini. Durante lo show anche un regalo per i fan, ovvero le prime immagini, proiettate alle sue spalle, del suo nuovo film che ha girato questa estate.

Nelle clip i protagonisti Stefano Accorsi e Kasia Smutniak che, insieme agli altri membri del cast, si prestano a rispondere ad alcune domande.

Accorsi, già protagonista di Radiofreccia, incarna Riko, ovvero l’alter ego conosciuto attraverso le canzoni del nuovo album Made in Italy,al quale è ispirato anche il film.

Il tour comprende altre 33 date, un vero e proprio giro attraverso l’Italia, e sicuramente per questa fatica Ligabue si sarà preparato durante questi 6 mesi di stop relativo.

Una ripresa all’insegna delle novità, come aveva anticipato lo stesso cantante: “Per me è tutto ‘nuovo’. È ‘nuovo’ risalire su un palco a tenere un concerto, sono ‘nuove’ le mie corde vocali, è ancora più ‘nuovo’ mettere nello spettacolo immagini di un film già girato”.

A cambiare è anche la scaletta: se in precedenza vecchi e nuovi brani da promuovere venivano suonati durante le due parti ben separate dello show, ora i brani sono mescolati senza soluzione di continuità.