Luciano Ligabue continua a svelare i quattro brani inediti contenuti nel suo nuovo album live Giro del mondo che documenta il suo famosissimo Mondovisione Tour, che il Liga ha portato in giro sia in Italia sia all’estero. Attraverso una serie di video pillole intitolate Due parole per voi, pubblicate sui canali web del rocker di Correggio, sono state raccontate le quattro canzoni inedite registrate all’interno dell’album. Ligabue ha presentato, nell’ordine, i brani A modo tuo, I campi di aprile, C’è sempre una canzone e oggi ha introdotto il suo pubblico a Non ho che te.

L’album sarà in vendita a partire da domani 14 aprile e sarà così composto: versione da 2 Cd e 1 Dvd; edizione deluxe con 3 Cd e 2 Dvd; altra edizione deluxe composta da 3 Cd e 1 Blu-Ray Disc; una box set limited edition con 3 vinili.

https://twitter.com/ligabue/status/587608658554544129

Per quanto riguarda invece l’ultima delle quattro canzoni inedite contenute in Giro del mondo, Ligabue ha spiegato che Non ho che te è: “È una canzone che parla di una persona che viene licenziata e della crisi che questo comporta, che non è solo economica ma è una crisi d’identità. Parla del trovarsi a perdere il posto di lavoro dopo tanti anni, quando si considerava come una garanzia“. L’artista svela anche com’è stata registrata: “Il giorno dopo il concerto  di Los Angeles siamo andati nello studio di registrazione dei Foo Fighters che ha ancora il mixer dei Nirvana, insomma è un mixer storico“.

Nel frattempo prosegue il Mondovisione Tour 2015 che il 23 e il 24 aprile chiuderà in bellezza all’Arena Sant’Elia di Cagliari (clicca qui per leggere tutte le date).