Fabrizio Corona sa bene come mantenere alta l’attenzione sul suo personaggio e, soprattutto, sa come sfruttarla a suo beneficio.

Nonostante le condanne confermato nei giorni scorsi, da stasera, 2 aprile, Fabrizio Corona porta in televisione il suo nuovo show, che si chiamerà “Libertà di parola”.

La scorsa settimana si è concluso uno dei processi a carico dei Corona, quello che lo vedeva imputato per corruzione di una guardia carceraria che lo avrebbe aiutato a portare all’interno del carcere di San Vittore una macchina fotografica, con la quale ha poi realizzato un servizio che gli ha fruttato circa 20.000 euro.

Condannato in appello, il giudice ha deciso per una pena di un anno e due mesi.

In attesa della convalida della condanna, Corona inizia una nuova carriera come conduttore, con uno show in cui riunirà un centinaio di persone comuni con le quali aprirà un dibattito, che dovrebbe essere assolutamente senza censura.

Lo show andrà in onda dalle ore 21 su Canale Italia (83 sul digitale terrestre o 913 di Sky) e su diverse piattaforme web. Nell’intenzione dei produttori (Filippo Mauceri, Klaus Mayenza e Grazia Pracilio) e del regista (Emanuele Corbella) l’attenzione dovrebbe essere puntata sulla gente comune, che oltre che in studio, sarà presente tramite Skype, chat e social network.