Liam Payne, celebre membro dei One Direction, è diventato un eroe dopo esser corso in aiuto del suo amico Andy Samuels.

Il ragazzo infatti è stato colpito dall’esplosione di una stufa da esterno, lunedì sera a casa di Liam nelle Docklands di Londra. Liam ha avuto la prontezza di soccorrerlo immediatamente e di trasportarlo in ospedale.

L’incidente è stato causato da un malfunzionamento della stufa appunto simile a quelle presenti all’esterno di molti ristoranti ed esercizi pubblici, situata sul balcone dell’appartamento di proprietà della star.

Lunedì sera, intorno alle 21:45, Andy era sul balcone di Liam e stava riempiendo il serbatoio della stufa col carburante quando un malfunzionamento ha generato un’esplosione che ha mandato in fiamme l’intero balcone, coinvolgendo il povero Andy.

Al momento dell’esplosione sembra che Liam si trovava in cucina e per questo è rimasto indenne da quanto accaduto.

Subito sono stati chiamati i Vigili del Fuoco e un’ambulanza che ha portato Andy in ospedale, accompagnato da Liam.

A quanto pare, al momento dell’incidente, nessun altro membro dei One Direction si trovava in casa di Liam, mentre invece è probabile che vi fosse la sua nuova ragazza, Sophia Smith.

Le fiamme hanno danneggiato l’80% del balcone di Liam e 30 persone sono state evacuate dall’edificio per precauzione durante l’intervento delle squadre di soccorso.

Andy ha riportato ustioni di secondo grado nella parte superiore del corpo, soprattutto su mani e piedi, ma non è in pericolo di vita e la sua ragazza Daisie Smith ha pubblicato un messaggio su Twitter per rassicurare tutti sulle sue condizioni. “Grazie mille a tutti per i vostri messaggi d’affetto e le vostre preghiere.A nome della famiglia di Andy e mio, vogliamo che sappiate che Andy è in condizioni stabili.“

I Directioners, attivissimi sul web, stanno facendo sentire il loro sostegno al ragazzo usando l’hashtag #prayforandy.

oned