Liam Gallagher ha confermato l’uscita del nuovo disco della sua band Beady Eye e spiega come questo rappresenti il naturale seguito al disco degli Oasis ‘What’s the Story, Morning Glory?’, pubblicato nel lontano 1995, al quale in realtà seguì ‘Be Here Now’.

In merito alla questione, il frontman ha voluto però spiegare, a NME, che “I’m not saying it’s better than Be Here Now or it’s going to be this or that – I love Be Here Now, I won’t have a bad word said about it but when you’re selling 20 million records, you’ve got people there going, ‘Oh let’s just chuck out that formula again’. So I’m a bit disappointed we didn’t ever do it. But this fucking record: we’ve booted the door off the hinges and steamed right in there, into this other world”.

Ovvero…“Non dico che il nuovo disco sia meglio di ‘Be here now’ o che sarà questo o quello. Adoro ‘Be here now’ e non ho nulla di negativo da ridire contro questo album, ma quando vendi 20 milioni di copie, è più facile dire ‘Oh, dai andiamo avanti con la stessa formula’. Quindi sono rimasto deluso di non averlo fatto. Ma con questo disco…abbiamo scardinato le porte e vaporizzato tutto in questo altro mondo”.

In parole povere…Liam Gallagher si dice davvero soddisfatto del suo nuovo progetto discografico che rappresenta il secondo disco per la band fondata in seguito allo scioglimento degli Oasis.

A livello musicale, e di formazione, per quanto riguarda il primo disco, non mi sembra di aver sentito grosse differenze tra i Beady Eye e gli Oasis…chissà se il secondo saprà stupirci!

Al momento non ci sono ulteriori dettagli in merito, ma non preoccupatevi…quando ce ne saranno ve li comunicheremo!