Il sequel della commedia di successo Lezioni di cioccalato è arrivato nelle sale cinematografiche italiane con un titolo che aggiunge solo il numero 2 a ciò che raddoppierà la gioia di chi ha già apprezzato l’interprete principale Luca Argentero, ma che ne duplica certamente il talento affiancandogli attori del calibro di Vincenzo Salemme ed Angela Finocchiaro.

L’attore amatissimo dalle donne ma anche dal pubblico maschile e dal popolo gay – grazie alla partecipazione al film Diverso da chi, interpretato insieme a Claudia Gerini – è attualmente presente anche sul piccolo schermo – che gli diede i “natali” nel 2003 con la partecipazione da concorrente al GF 3 – ma stavolta come conduttore della trasmissione le iene.

La pellicola, firmata dalla regia del giovane e promettente Alessio Maria Federici, garantisce un sicuro gradimento della sala perché ripropone la stessa cifra comica nei dialoghi della sceneggiatura, mantenendo al contempo anche il medesimo ritmo delle sequenze del primo film, apportando però delle aggiunte significative al cast.

Non potrà deludere il pubblico già affezionato alle vicissitudini di un ragazzo che, nonostante sia già impiegato nell’ambito dell’edilizia ricavandone una retribuzione soddisfacente, non riesca ad abbandonare il desiderio più profondo di cimentarsi nell’arte della pasticceria.

Spalleggiato dal personaggio di Kamal, l’immigrato che restituisce allo spettatore l’idea di un film poetico ma che riflette sapientemente una realtà più tangibile, Luca Argentero si guadagna i plausi del pubblico.