David Letterman, a 66 anni, dopo 32 anni di onorata carriera, si ritira. Il famosissimo conduttore televisivo americano, andrà in pensione nel 2015.

A darne l’annuncio è stato lui stesso durante le registrazioni per la puntata di ”Late Show” del 1 aprile e su twitter ha dichiarato: “Voglio solo ribadire i miei ringraziamenti per l’appoggio avuto dalla rete, da tutte le persone che hanno lavorato qui, tutte le persone in studio, tutte le persone dello staff, tutti voi a casa. Vi ringrazio molto”.

La notizia è stata poi diffusa su Twitter da Mike Mills, l’ex bassista dei R.E.M. ospite della serata: “Dave ha appena annunciato che andrà in pensione #2015 ##muchlovedave”. Poco dopo è arrivata la conferma anche da parte di Cbs, poi ripresa da tutti i media americani (foto by InfoPhot0).

L’addio di Letterman lascerà un vuoto nell’attesissima seconda serata della televisione statunitense. Rivoluzione anche nei due programmi concorrenti dove a gennaio del 2013 Jimmy Kimmel si è aggiudicato lo slot delle 23.35 orario di New York da quello di mezzanotte per il suo “Jimmy Kimmel Live!”, del network Abc e lo scorso febbraio Jay Leno, 63 anni, ha passato il testimone a Jimmy Fallon nel “Tonight” show di Nbc.

La data esatta del ritiro di Letterman non è ancora stata stabilita, quel che si sa è che mancano ancora 18 mesi alla scadenza del suo contratto. “Non abbiamo una tempistica precisa. Credo che passerà un anno circa”, ha dichiarato infatti Letterman, spiegando di aver parlato della sua decisione con Leslie Moonves, presidente di Cbs: “L’ho chiamato prima del programma e ho detto: ‘Leslie, è stato bello, tu sei stato fantastico e la rete tv è stata fantastica, ma io vado in pensione’”.

In una nota Moonves ha commentato l’addio di Letterman così: “Per 21 anni, David Letterman ha onorato il nostro canale nella tarda serata con acume, serietà e genialità unica nella storia della nostra rete”.