Uomo di spettacolo dalle nobili origini, marchese di Capograssi e duca di Castelvetere, Leopoldo Mastelloni (foto by InfoPhoto) è conosciuto dal pubblico italiano per essere un famoso attore, regista e cantante del nostro Paese.

Oltre che per le sue grandi doti artistiche, però, Mastelloni è divenuto celebre nel lontano 1984 quando, proprio il 22 gennaio di 30 anni fa, durante una puntata di Blitz, famosa trasmissione di casa RAI (clicca qui per leggere la news sui 60 anni della RAI), pronunciò involontariamente una bestemmia. E’ vero, erano altri tempi, ma la bestemmia (è successo anche a Pomeriggio Cinque, leggi qui la news), specialmente in tv, è sempre stata considerata un gesto di cattivo gusto e imperdonabile. Questo episodio, nonostante l’assoluzione da parte del Tribunale di Viareggio, fece sì che Mastelloni venisse allontanato per molto tempo dai salotti televisivi e dalle trasmissioni della RAI.

A quanto pare il carattere di Leopoldo era già particolarmente vivace fin dall’infanzia: pare, infatti, che per la sua esuberanza venne cacciato da diverse scuole (clicca qui per sapere come procedere con le iscrizioni alle scuole). Tornato in tv dopo molti anni, Mastelloni partecipò addirittura a un reality show, La Fattoria, guadagnandosi di diritto le molte ospitate che, dal quel momento, gli vennero proposte in diversi talk.