A pochi giorni dal ricovero in ospedale è morto Leone di Lernia, cantante e conduttore radiofonico della trasmissione Lo Zoo di 105.

Le sue condizioni erano stato definite gravi dagli stessi compagni di scuderia di Radio 105, e proprio sulla pagina Facebook del seguitissimo show è comparso il primo triste annuncio relativo alla sua dipartita: “Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello”, scrive in una nota il programma satirico.”

Nato a Trani il 18 aprile del 1938, grazie alla sua attività di cantautore Leone Di Lernia era diventato molto famoso negli anni Novanta, dopo aver superato il mezzo secolo d’età.

Una serie di cover musicali di famosi brani dance da lui pubblicate  erano infatti entrate a far parte del repertorio delle discoteche di tutto lo Stivale: merito del carattere parodistico e dal tono spesso e volentieri grottesco e scurrile, ai limiti del nonsense.

Durante la sua carriera è state anche candidato nel partito Lega d’Azione Meridionale, purtroppo senza successo. Dal 1999 era entrato a far parte della squadra di Radio 105, dove in qualità di spalla comica collaborava alla realizzazione de Lo Zoo di 105 insieme a Marco Mazzoli, Fabio Alisei (che ne avevano annunciato il ricovero qualche giorno fa), Pippo Palmieri, Wender, Paolo Noise e Gibba.

Nel 2006 la partecipazione al reality show L’isola dei famosi Honduras, sostituendo Massimo Ceccherini. Da fine 2008 aeva iniziato a condurre il programma 105 Non Stop, sempre su Radio 105.